Riferimento ordinante bonifico cos’è e cosa scrivere

Riferimento ordinante bonifico

Il riferimento ordinante bonifico è un elemento aggiuntivo, inserito dal mittente nella descrizione del trasferimento che identifica la transazione.

Per esempio, il rif. ordinante TEL-010424 identifica il pagamento del canone telefonico/internet con l’abbreviazione “TEL”, della bolletta di Aprile “01/04/24”.

Riferimento ordinante bonifico cosa scrivere

Il riferimento ordinante rende chiaro lo scopo della transazione, e questo è utile sia al mittente che al beneficiario, ed eventualmente anche ad una terza parte, per contabilizzare correttamente la somma di denaro ricevuta tramite bonifico. Il requisito per inviare un bonifico bancario è avere un conto bancario e, se non lo hai ancora aperto segui la mia guida su come aprire un conto corrente bancario.

Cosa scrivere nel campo riferimento ordinante bonifico?

Un conto zero spese, sicuro, con carta omaggio e IBAN italiano?

N26 offre questo e molto di più!

Può scrivere una semplice abbreviazione riguardo alla natura del pagamento come TEL-010424, oppure scrivere per esteso il riferimento come ad esempio “rata mutuo toyota aygo hybrid 1 Aprile 2024”.

Come Funziona

Quando compili un bonifico bancario, puoi inserire il riferimento ordinante nel campo apposito, dove scrivere un testo libero in cui specifichi le informazioni aggiuntive sulla transazione, come ad esempio il motivo del pagamento, il numero della fattura e anche altri dettagli rilevanti utili ad identificare quella transazione e la sua natura.

Il bonifico bancario deve essere inviato da un conto corrente o tramite una carta prepagata ricaricabile con IBAN.

Importanza del Riferimento Ordinante:

I quattro punti chiave del riferimento ordinante sono la personalizzazione del pagamento, il processo di identificazione, la facilità di tracciamento e la conciliazione dei pagamenti. Quando invii un bonifico vuoi essere sicuro che questo venga pienamente riconosciuto dal beneficiario, e che ad esempio un debito venga estinto correttamente.

Quindi il ruolo svolto dal riferimento ordinante nei bonifici bancari è fondamentale, perché personalizza il pagamento grazie ai dettagli inseriti nel campo apposito, dove si forniscono informazioni aggiuntive e accurate sulla transazione e se ne facilita così il processo di identificazione.

La transazione può essere tracciata facilmente ed, eventualmente, identificata nel processo contabile di confronto dei pagamenti ricevuti con le relative fatture, chiamato conciliazione dei pagamenti.

La sua corretta compilazione da parte del mittente è fondamentale per garantire una perfetta gestione delle transazioni finanziarie. Puoi ricevere e inviare denaro anche con PayPal, però PayPal non offre il campo di riferimento ordinante, quando invii un pagamento. Tuttavia, PayPal di dà la possibilità di inserire una nota aggiuntiva, simile a quella che puoi inserire nel riferimento ordinante, quando invii denaro. 

In breve

Quando invii un bonifico è bene compilare il campo riferimento ordinante, inserendo dei dettagli che ti aiutano nella gestione della contabilità. Sarai anche certo che il beneficiario riconoscerà il tuo pagamento ed estinguerà la tua rata o dichiarerà pagata una bolletta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *